La necropoli protostorica di contrada Cugno Case Vecchie nei pressi di Canicattini Bagni

Santino Alessandro Cugno

Abstract


Situata a circa 3 km a nord-ovest del moderno centro abitato di Canicattini Bagni in provincia di Siracusa, la contrada Cugno Case Vecchie è stata occupata dall’uomo in maniera quasi ininterrotta dalla Preistoria sino ai nostri giorni per via dell’abbondante presenza di risorse, corsi d’acqua e grazie alla posizione strategica lungo l’antica Via Acrense. Nel Cugno Case Vecchie si trova, infatti, una piccola necropoli della fine del Bronzo Antico, una seconda necropoli databile al Tardo Bronzo e un insediamento rupestre di età tardoantica e medievale, molto frequentato anche in epoca posteriore da pastori e contadini. Lo scopo di questo articolo è quello di presentare per la prima volta i risultati di una ricognizione effettuata nel settembre 2008 nel corso della quale sono state individuate due tombe a finti pilastri e una tomba a pilastrini di epoca castellucciana.


Parole chiave


Sicilia; Canicattini Bagni; Castelluccio; Necropoli protostorica; Tombe a grotticella artificiale; Tombe a pilastri



DOI: 10.6092/issn.1974-7985/2450

Commenti su questo articolo

Vedi tutti i commenti


Copyright (c) 2011 Santino Alessandro Cugno

Creative Commons License
Quest'opera è rilasciata con una licenza Creative Commons Attribuzione-Non commerciale 3.0 Unported.