A Gis-Based Archaeological Predictive Model for the Study of Protohistoric Location-Allocation Strategies (Eastern Lessinia, VR/VI)

Autori

  • Anita Casarotto Department of Archaeology, University of Padua
  • Armando De Guio Department of Archaeology, University of Padua
  • Francesco Ferrarese Department of Geography, University of Padua
  • Giovanni Leonardi Department of Archaeology, University of Padua

DOI:

https://doi.org/10.6092/issn.1974-7985/2448

Parole chiave:

Modellazione Archeologica Predittiva, Analisi Multicriterio, logica Fuzzy, GIS, Amministrazione delle Risorse Culturali (CRM)

Abstract

L’articolo propone un modello predittivo per la simulazione del paesaggio in Lessinia Orientale (Italia nord-orientale) nell’età del Bronzo e del Ferro. L’obbiettivo è quello di evidenziare, utilizzando operatori GIS, le aree a maggior vocazione insediativa considerando alcuni fattori ambientali che possono aver influenzato le scelte dell’attore antico. Tale metodologia è utile per l’amministrazione e il monitoraggio delle risorse culturali in quanto permette di calcolare la probabilità di presenza di siti non ancora scoperti

Downloads

Pubblicato

2011-12-16

Come citare

Casarotto, A., De Guio, A., Ferrarese, F., & Leonardi, G. (2011). A Gis-Based Archaeological Predictive Model for the Study of Protohistoric Location-Allocation Strategies (Eastern Lessinia, VR/VI). IpoTESI Di Preistoria, 4(2), 1-24. https://doi.org/10.6092/issn.1974-7985/2448

Fascicolo

Sezione

Articoli