Rotte e vie di comunicazione attraverso i monti sicani durante il neolitico: ipotesi di viabilità di lunga durata tra Campofranco e Milena (CL)

Autori

  • Dario Alessandro Calderone Università degli Studi di Catania

DOI:

https://doi.org/10.6092/issn.1974-7985/11772

Parole chiave:

preistoria, GIS, viabilità, geomorfologia, insediamenti, topografia

Abstract

Il contributo descrive le possibili vie di comunicazione che a partire dal Neolitico Medio hanno cominciato a svilupparsi attraverso i monti Sicani, snodo fondamentale del percorso che connetteva le coste palermitane a quelle agrigentine. L’utilizzo delle applicazioni GIS ha permesso un’analisi comparata tra le ipotesi di viabilità storica e preistorica con la geomorfologia del territorio, che è divenuto uno dei principali parametri di riferimento nello studio del rapporto tra morfologia del territorio, collocazione degli insediamenti e il passaggio di antiche strade.

Downloads

Pubblicato

2020-12-28

Come citare

Calderone, D. A. (2020). Rotte e vie di comunicazione attraverso i monti sicani durante il neolitico: ipotesi di viabilità di lunga durata tra Campofranco e Milena (CL). IpoTESI Di Preistoria, 13(1), 67-80. https://doi.org/10.6092/issn.1974-7985/11772

Fascicolo

Sezione

Articoli