Bressanone, via Castellano, abitato del Bronzo finale: evidenze di strutture di combustione?

Autori

  • Umberto Tecchiati Università di Milano, Dipartimento di Beni Culturali e Ambientali – Sezione di Archeologia
  • Giovanni Rizzi Ricerche Archeologiche di Rizzi Giovanni & Co s.n.c.
  • Giovanni Tasca Museo Civico «Federico De Rocco» di San Vito al Tagliamento (PN)

DOI:

https://doi.org/10.6092/issn.1974-7985/10305

Parole chiave:

Bronzo Finale, Bressanone, riempimento selettivo in fossa, concotto, intonaco su struttura di supporto a fitto intreccio

Abstract

Nel corso di scavi condotti nel 2002-2003 dall'Ufficio Beni Archeologici di Bolzano a Bressanone in Via Castellano, in un’area d’abitato del Bronzo Finale, vennero messe in luce anche tre fosse (US 12, 187, 197) che si caratterizzano per la presenza di tracce di combustione sul fondo e le pareti e per un riempimento selettivo costituito da frammenti di concotto. In gran parte i frammenti presentano superfici finite pianeggianti o concave e sulla faccia opposta le impronte di una struttura di supporto costituita da elementi vegetali di piccolo diametro fittamente intrecciati, con elementi trasversali di maggiore diametro (2-3 cm). È possibile che il concotto fosse relativo a strutture aeree complementari alla parte interrata delle strutture di combustione.

Downloads

Pubblicato

2019-12-31

Come citare

Tecchiati, U., Rizzi, G., & Tasca, G. (2019). Bressanone, via Castellano, abitato del Bronzo finale: evidenze di strutture di combustione?. IpoTESI Di Preistoria, 12(1), 189-196. https://doi.org/10.6092/issn.1974-7985/10305